Denuncia del comitato degli ammalati cronici di Reggio Calabria (Video)

0
247

Il comitato per diritti degli ammalati cronici denuncia l’inerzia e l’indifferenza dell ASP, che in pieno dissesto e dopo il commissariamento per mafia, pensa bene di tagliare servizi essenziali per i più ‘fragili’.
Uomini e donne che hanno bisogno di assistenza si trovano a condurre una battaglia difficile, ma in-cammino.com è dalla loro parte…

Di seguito il comunicato del Comitato per i Diritti degli Ammalati Cronici di Reggio Calabria

“Siamo un Comitato formato da ammalati cronici e da parenti che li assistono, e con il video qui allegato vogliamo denunciare le inadempienze dell’ASP di Reggio Calabria nei nostri confronti. E’ da più di un anno, infatti, che ci sono state sottratte le cure a domicilio (servizio ADI) per noi di importanza vitale, oltre che di nostro diritto. Vengono lesi i nostri diritti e con essi la nostra dignità, perché da quando non riceviamo più queste cure siamo costretti, per sopravvivere, a privarci di tutto per poter sostenere ingenti spese di cure private. Chiediamo massima diffusione di questa “video denuncia”, perché tutti sappiano in che condizioni sono lasciati gli ammalati cronici della nostra città – la fascia più debole della popolazione – nel nascondimento e nel silenzio delle proprie case”.

Diamo voce a chi non ha voce!

Il Comitato per i Diritti degli Ammalati Cronici di Reggio Calabria