Venerdì’ 4 novembre alle ore 17.30, presso il salone della Casa della Solidarietà “Pasquale Rotatore” a Catona, Reggio Calabria, si è tenuto il convegno dal titolo “Servizio Civile Nazionale: importante risorsa per una società più coesa”. L’incontro informativo, realizzato in collaborazione con i partner progettuali, è stato presieduto dal dott. Alfonso Canale, formatore del Servizio Civile Nazionale, dal Dott. Fortunato Scopelliti, presidente di Nuova Solidarietà, e moderato da Francesco Scopelliti, giornalista “In-Cammino”. Il convegno si è aperto con le parole del dott. Canale – “il Servizio Civile Nazionale rappresenta di fatti la scelta che cambia la tua vita e quella degli altri in quanto esperienza che porta ad una crescente consapevolezza e sviluppo di tolleranza, equilibrio e senso di responsabilità, poiché implica il contatto diretto dei volontari con realtà concretamente difficili”. Ciò che maggiormente viene richiesto a coloro che si apprestano a vivere quest’esperienza è l’umiltà, la sensibilità e la mente libera da pregiudizi, elementi fondamentali per potersi approcciare in modo costruttivo a realtà problematiche, ma al contempo ricche di un grande carico esperienziale. Vivere a pieno la solidarietà – spiega il presidente di Nuova Solidarietà Scopelliti –  significa condividere tutto ciò che si ha con i veri poveri, “gli ultimi degli ultimi”, coloro che prendono in mano la nostra vita per poi restituircela migliorata, sfuggendo alla tentazione di rinunciare, alla paura della diversità, in nome della prossimità e della profondità che caratterizzano il Servizio Civile in Nuova Solidarietà”. Anche i nuovi volontari del Servizio Civile 2016/2017, hanno espresso il loro entusiasmo per la nuova avventura che stanno affrontando presso l’Associazione Nuova Solidarietà.